Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Conferenza europea dell'aviazione civile

 

Conferenza europea dell'aviazione civile

Fondata nel 1955 come organizzazione intergovernativa, la Conferenza europea dell'aviazione civile (ECAC) cerca di armonizzare le politiche e le pratiche dell'aviazione civile tra i suoi Stati membri e, allo stesso tempo, promuovere la comprensione delle questioni politiche tra i suoi Stati membri e altre parti del mondo .

La missione dell'ECAC è la promozione del continuo sviluppo di un sistema di trasporto aereo europeo sicuro, efficiente e sostenibile.

L’ECAC ha 44 membri: tutti i pesi europei compresi i paesi balcanici, l’Ucraina, la Moldavia, l’Azerbaijan, l’Armenia a est; la Norvegia e l’Islanda a nord, la Turchia a sud-est.

L'ECAC si riunisce in sessione plenaria una volta ogni tre anni presso il Parlamento europeo a Strasburgo, città natale dell'ECAC. La sessione triennale stabilisce il programma di lavoro e il bilancio dell'ECAC per i prossimi tre anni.
L'ultima sessione triennale si è tenuta nel 2018 e ha adottato il programma di lavoro per il periodo 2019-2021.

I 44 direttori generali dell'aviazione civile dell'ECAC si incontrano a intervalli regolari, in genere tre volte all'anno, per riesaminare, discutere e risolvere questioni politiche. Su base annuale, si svolge il forum ECAC e questo offre ai direttori generali l'opportunità di discussioni strategiche informali su questioni di importanza attuale. Il comitato di coordinamento dell'ECAC, che dirige le attività dell'ECAC tra queste riunioni, comprende il presidente dell'ECAC, eletto per un mandato di tre anni, tre vicepresidenti (tra cui l’italiano Alessio Quaranta) e fino a sette "punti focali", che sono tutti direttori generali civili. L’aviazione si assume la responsabilità di guidare settori specifici dell'attività ECAC, con l'aiuto di gruppi di lavoro specializzati, task force ecc.

La lunga esperienza dell'ECAC in materia di aviazione, l'adesione paneuropea e lo stretto collegamento con l'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale (ICAO) le consentono di fungere da forum unico europeo per la discussione di tutti i principali temi dell'aviazione civile. Gode di una cooperazione attiva con le sue organizzazioni affiliate attraverso Memorandum of Understanding e con la Commissione Europea, EUROCONTROL e l'Organizzazione per la Formazione JAA. Ha legami particolarmente preziosi con l'industria e le organizzazioni che rappresentano tutte le parti del settore del trasporto aereo.

Il segretariato ECAC, sotto la direzione del suo segretario esecutivo Patricia Reverdy , comprende un gruppo multinazionale di esperti con una vasta esperienza in tutti gli aspetti dell'aviazione civile.

ECAC ha sede a Parigi (3, bis villa Emile Bergerat, 92522 Neuilly-sur-Seine Cedex) e le sue lingue di lavoro sono l'inglese e il francese.

Sito ufficiale: Conférence européenne de l'aviation civile (CEAC)


527